AMAZZONI ODERZO vs ASD VIRTUS VENEZIA 38 – 40

Oderzo 38 - 40 Esordienti F
24 Nov 2020

Seconda trasferta positiva per le nostre ragazze in quel di Oderzo. In un freddoloso sabato pomeriggio di Dicembre, le granata partono alla ricerca del riscatto, dopo lo scivolone con la Reyer, consapevoli delle assenze di alcune titolari, ma determinate a provarci.

Inizia così il primo quarto, che vede protagoniste  Giulia, Federica, Camilla, la “piccola” Benedetta (per lei la sua prima partita con le esordienti) e  il ritorno, speriamo definitivo, della nostra roccia Lucrezia, dall’infortunio.

Avvio di gara un po’ strano, scendiamo in campo con tante e buone idee che non sempre riusciamo a concludere.. con la testa sembriamo rimaste ancora in pulmino a cantare e ballare.. SVEGLIA RAGAZZE!!! è ora di concentrarsi sulla partita. Lucrezia fa sentire la sua presenza sotto il tabellone, mettendo a segno 4 punti più un tiro libero. Quei punti che mette a segno, sembrano, all’istruttrice Giulia, come se lei, se li sentisse in dovere verso la squadra, dopo il lungo stop, le tante lacrime versate, per quella maledetta schiena.  Finisce così il primo quarto sul parziale di 10-5 per le padrone di casa.

Nel secondo quarto la gara cambia, finalmente cominciamo ad imporre il nostro gioco.. Beatrice e Sofia decidono di portare la famosa  musica del pulmino in campo e da vere registe si caricano tutta la squadra sulle spalle. Le compagne  si sentono trascinate da questa scia positiva e tutte insieme contribuiscono a fare un perfetto secondo quarto. Arrivano i primi punti per la nostra Halimatou, Fedra mantenendo la calma, si toglie completamente la paura e partecipa ad ogni azione, imponendosi come non mai in difesa.. super Fedra!!!. Alice le da man forte e in area non passa più nessuno, peccato solo per il nervosismo che la porta a commettere 4 falli.. infine ma non per ultima, Teresa, che non si fa trovare impreparata, anzi, è  sempre nel posto giusto al momento giusto!! Il tabellone all’intervallo segna 16 – 23 per noi e ci fa andare negli spogliatoi tirando un gran sospiro di sollievo..

Comincia il terzo quarto e le avversarie sin da subito ci fanno capire che per passare avremmo dovuto sudarcela fino alla fine.. noi, non avendo intenzione di arrenderci, dimostriamo di volerci credere… è proprio Benedetta, che con una grandissima prestazione ci conferma quanto detto, andando a recuperare ogni pallone girovagante per il campo, la sua grinta e determinazione trascinano ancora di più il gruppo, tanto da sbloccarle definitivamente tutte!!  Cami mette così a segno 8 punti preziosi, Giulia tiene in piedi una grande difesa e la piccola Dafne contribuisce con tutte le sue forze a dare il meglio di se..

Sembra quasi una favola, ma finalmente in campo si vede la squadra che veramente siamo, piena di risorse e pronte sempre ad aiutarci..

Se tutte le favole hanno un lieto fine, questa ha un finale da  cardiopalmo.. nell’ultimo quarto, la pressione delle avversarie e qualche fallo fischiato in più, ci fanno perdere la calma.. al nostro cervello non arriva più ossigeno, non riusciamo a ragionare e concludiamo con azioni troppo affrettate che non fruttano punti importanti per il risultato. A meno di  1 minuto dalla fine vediamo le avversarie toccare il meno 4, sembra come se ci stessimo arrendendo al loro gioco.. a mettere la ciliegina sulla torta è Beatrice, che cercando di liberarsi  dall’avversaria che la tratteneva, commette un inesistente fallo (caro arbitro, spero tu non me ne voglia, ma quello non era fallo). 2 tiri liberi per Oderzo..momento di caos e delirio totale.. Giulia chiama nell’immediato un Time out, provando a ristabilire ordine e calma, spiegando loro che certe cose possono accadere ma non per questo dovevano smettere di lottare, non proprio ora.. dalla lunetta la compagna avversaria fa 2 su 2.. il tabellone segna meno 2, con cronometro fermo a -15 secondi alla fine.. in questo caso si dice o tutto o niente.. ebbene sì, le nostre esordienti avevano completamente afferrato quanto detto nel time out e da vere guerriere sono riuscite a concludere con la testa sulle spalle, portandosi a casa la partita!!..centriamo completamente l’obiettivo che ci eravamo poste precedentemente alla gara, lasciandoci alle spalle la dolorosa sconfitta di 2 settimane fa.

Un grande applauso va a loro e alle avversarie per averci regalato una splendida e combattuta partita.. non venitemi a dire che è solo minibasket, perché queste ragazze, giorno dopo giorno, partita dopo partita, ci regalano grandissime emozioni!!

Ci aspetta un Lungo weekend intenso per il torneo in quel di Piancavallo, in mezzo alla neve, pronte ad arricchire ancora di più il nostro bagaglio umano e cestistico.

 

Parziali:

I quarto 10-5 ; II Quarto 6-18 ; III Quarto 12-11 ; IV Quarto 10-6

 

Tabellini:

AMAZZONI ODERZO:

Brugnera, Manzato 9, Sy 4, Davanzo 2, Crosetta 8, Boufarissi 2, De Lion 3, Ceka, Cella 2, Spora, Ceschin, Basso 8.

VIRTUS VENEZIA:

Farisato, Bruttocao, Zambon, Diallo 2, Candita 2, Piasentini, Bottoni 1, Franco 10, Lattuada 2, Filippi 8, Molin 8, Lazzarini 7.

CMB VIRTUS VENEZIA